info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Dicembre 2019
La rivista online di Legacoop Liguria

La Cassazione sul mobbing

Recentemente la Corte di Cassazione è intervenuta sul tema con due distinte pronunce.

 

 Con ordinanza n. 23928 del 25 settembre 2019, la Corte di Cassazione ha affermato che spetta al lavoratore fornire la prova dell’intenzionalità e del carattere vessatorio del datore di lavoro, anche sulla base di presunzioni, purché siano precise, gravi e concordanti, e perciò non è ammissibile basare l’accusa su mere affermazioni, lamentando che a causa del cambiamento della qualifica, dell’orario e della retribuzione, il lavoratore è stato costretto a dimettersi.

 

Con ordinanza n. 24615 del 2 ottobre 2019, la Corte ha affermato che non è una valida giustificazione quella che esclude il mobbing facendo riferimento alla depressione del dipendente con particolare sensibilità piuttosto che al comportamento di natura vessatoria del datore di lavoro nei suoi confronti.