info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Novembre 2022
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Gennaio 2022

Bando contributi Alternanza scuola lavoro - attivazione PCTO e apprendistato

Con determina dirigenziale n. 530 del 15 dicembre 2021 è stato approvato il bando per la concessione di contributi alle imprese per l’attivazione di PCTO e di contratti di apprendistati di I° e di III° livello.

Il bando prevede una dotazione finanziaria di € 140.000,00. L’agevolazione disciplinata dal bando prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto a favore dell’impresa ospitante, modulato come segue:

  •  1.000,00 per la realizzazione di n. 1 percorso individuale di PCTO
  •  200,00 ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studente/i diversamente abile/i certificata ai sensi della Legge n. 104/92
  •  50,00 ulteriori nel caso di adempimenti inerenti la sorveglianza sanitaria obbligatoria di cui al punto 4 dell’art. 6 del bando
  •  1.500,00 per contratto di apprendistato di primo livello
  •  2.000,00 per contratto di apprendistato di terzo livello

Il contributo per la realizzazione di PCTO e per i contratti di apprendistato di I e di III livello potrà essere richiesto per un massimo di quattro studenti per impresa.

L’importo complessivo dei voucher non potrà comunque superare i 5.000,00 

SOGGETTI BENEFICIARI

Sono ammesse al beneficio del contributo camerale le imprese, operanti in tutti i settori economici, esercitate in forma individuale o collettiva, che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa data dalla normativa europea, che rispondano ai seguenti requisiti:

1.1. abbiano la sede legale e/o operativa iscritta al Registro delle Imprese della Camera di commercio Riviere di Liguria;

1.2. siano regolarmente iscritte al Registro delle imprese della C.C.I.A.A Riviere di Liguria, e siano attive;

1.3. siano iscritte nel Registro nazionale alternanza scuola-lavoro:http://scuolalavoro.registroimprese.it;

1.4. abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare);

1.5. siano in regola con il pagamento del diritto annuale;

Qualora l’impresa nel corso del procedimento istruttorio risulti non in regola con il pagamento del diritto annuale, dovrà regolarizzare la sua posizione, pena l’inammissibilità della domanda, entro 7 gg lavorativi dalla richiesta che sarà inoltrata dall’Ufficio a mezzo posta elettronica all’indirizzo (o gli indirizzi) indicati sulla domanda telematica di contributo.

1.6. non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa o volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente e nei cui riguardi non sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;

1.7. non abbiano già beneficiato di altri aiuti pubblici a valere sui medesimi interventi agevolati

TIPOLOGIA DEGLI INTERVENTI

  1. Sono ammesse alle agevolazioni del presente bando le attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra impresa ed Istituto scolastico per la realizzazione di percorsi di PCTO intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP), sulla base di convenzioni stipulate tra istituto scolastico/CFP e soggetto ospitante, volte a sviluppare un Progetto Formativo capace di garantire allo studente una visione sistemica del funzionamento dell’impresa ospitante.
  2. Sono ammessi alle agevolazioni del presente bando i contratti di apprendistato di primo e di terzo livello.

Sono ammessi i PCTO e i contratti di apprendistato di primo e di terzo livello svolti o in svolgimento a partire dal 1° maggio 2021 e fino al 30.06.2022. I PCTO ammessi devono avere una durata minima di 40 ore di presenza presso l’azienda e i contratti di apprendistato di primo e di secondo livello dovranno attestare lo svolgimento di almeno 150 ore di formazione.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di contributo, in regola con l’imposta di bollo da assolvere mediante modello F23, possono essere presentate a partire dalla data di pubblicazione del bando sino alle ore 12,00 del 30/06/2022.

Le domande di contributo redatte utilizzando la modulistica pubblicata sul sito www.rivlig.camcom.gov.it e firmate digitalmente, dovranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.rivlig@legalmail.it, inserendo nell’oggetto la dicitura “BANDO PCTO E APPRENDISTATO”.

Alla domanda dovrà essere allegata la copia della convenzione stipulata tra l’Istituto scolastico/Centro di formazione professionale (CFP) e l’impresa ospitante, il contratto di apprendistato di primo o di terzo livello e la copia della ricevuta del modello F23 attestante l’assolvimento dell’imposta di bollo.

La mancata presentazione della documentazione richiesta comporta l’inammissibilità della domanda.

I soggetti richiedenti dovranno utilizzare esclusivamente la modulistica (file in formato pdf) predisposta per la presentazione delle domande disponibile sul sito camerale:

RENDICONTAZIONE

Le rendicontazioni finali dovranno essere presentate entro e non oltre 30 giorni dalla conclusione del percorso formativo, utilizzando la modulistica pubblicata sul sito www.rivlig.camcom.gov.it, e inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata cciaa.rivlig@legalmail.it, inserendo nell’oggetto la dicitura “RENDICONTAZIONE BANDO PCTO E APPRENDISTATO”. Al modulo della rendicontazione, firmato digitalmente, dovrà essere allegata la seguente documentazione:

Per i PCTO

- copia del Progetto Formativo individuale;

- copia del registro delle presenze;

- eventuale attestazione di spesa inerente le visite mediche eseguite per assolvere l’obbligo di sorveglianza sanitaria qualora lo studente sia adibito a mansioni che comportino significativi rischi per la salute e la sicurezza

Per apprendistato sia di primo che di terzo livello

- copia del contratto di apprendistato e piano formativo;

- registro presenze o dichiarazione attestante lo svolgimento di almeno 150 ore di formazione;

- eventuale attestazione di spesa inerente le visite mediche eseguite per assolvere l’obbligo di sorveglianza sanitaria qualora il lavoratore sia adibito a mansioni che comportino significativi rischi per la salute e la sicurezza

Il mancato invio della rendicontazione entro il termine indicato comporterà la decadenza dal contributo riconosciuto.

In fase di rendicontazione la Camera di Commercio Riviere di Liguria potrà richiedere l’integrazione documentale nonché precisazioni e chiarimenti inerenti la documentazione prodotta. Tale documentazione dovrà essere inviata entro il termine perentorio di 15 giorni lavorativi dalla data di richiesta.

Referenti di progetto:

- Dr.ssa Simona Duce (Tel. 0187/728282 – mail: simona.duce@rivlig.camcom.it)

- Dr.ssa Raffaella Mosele (tel. 019/8314218 – mail: raffaella.mosele@rivlig.camcom.it)