info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Novembre 2022
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Novembre 2022

BUONO PATENTE AUTOTRASPORTO - Incentivi per la formazione di nuovi conducenti dai 18 a 35 anni

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 244 del 18 ottobre 2022, il decreto 30 giugno 2022 del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili recante i criteri e modalità di concessione ed erogazione del Buono patente autotrasporto di cui al «Programma patenti giovani autisti per l'autotrasporto». In particolare il decreto prevede che, a decorrere dal 1° luglio 2022 e fino al 31 dicembre 2026, il Programma incentivi la formazione di nuovi conducenti per il settore dell'autotrasporto mediante l'erogazione di benefici volti a coprire, in parte, i costi necessari al conseguimento dei titoli e delle abilitazioni professionali per la guida dei veicoli destinati all'esercizio dell’attività di autotrasporto di persone e di merci. A ciascun beneficiario è riconosciuto un buono pari all'ottanta per cento della spesa per la formazione necessaria al conseguimento dei titoli e, comunque, di importo non superiore a euro 2.500,00. Il programma è finanziato a valere sulle risorse iscritte sul capitolo 1306 - Piano gestionale 1 dello stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. Le risorse sono altresì destinate alla progettazione e alla realizzazione della piattaforma informatica per l'erogazione del beneficio in oggetto. Possono beneficiare del programma i cittadini italiani ed europei che, nel periodo tra il 1° marzo 2022 e il 31 dicembre 2026, abbiano un’età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni, a condizione che posseggano ogni altro requisito previsto dal codice della strada. Il buono può essere utilizzato esclusivamente per far fronte alle spese di formazione da sostenere per il conseguimento, anche cumulativo:

a) di una delle patenti di cui all'art. 116, comma 3, lettere h), i), l), m), n), o), p), q), del codice della strada;

b) della carta di qualificazione del conducente (CQC) di cui al Capo II del decreto legislativo 21 novembre 2005, n. 286, e di cui all'art. 116, comma 11, del Codice della strada.

Il programma è gestito attraverso una piattaforma informatica denominata «Buono patenti», accessibile, previa autenticazione, direttamente o dal sito del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, che consente la registrazione dei beneficiari e l'accreditamento delle autoscuole accreditate. Per accedere al buono il richiedente, previa registrazione sulla piattaforma accessibile direttamente o dal sito del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, presenta istanza compilando il modello disponibile sulla piattaforma stessa. Effettuata la registrazione il Ministero, attraverso l'applicazione web, attribuisce al beneficiario il buono. Il buono è disponibile nell'area riservata dell'applicazione web dedicata a ciascun beneficiario e può essere utilizzato presso le autoscuole accreditate, che applicano una riduzione delle spese di formazione pari al valore del buono stesso. Il buono deve essere attivato entro sessanta giorni dalla relativa emissione e, decorso tale termine, il buono è automaticamente annullato.

Per scaricare il testo del decreto clicca qui.