info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Dicembre 2023
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Dicembre 2023

CONTRATTI DI SVILUPPO AMBIENTE E TURISMO - Riapre lo sportello - Domande dal prossimo 4 dicembre

Con Decreto Direttoriale del 15 novembre 2023 è disposta la chiusura dello sportello per le domande per i contratti di sviluppo, dalle ore 12:00 del giorno 22 novembre 2023. Al contempo, è stata disposta la riapertura dello sportello dalle ore 12:00 del 4 dicembre 2023. I contratti di sviluppo riaprono dal prossimo 4 dicembre dopo le novità previste dal Decreto Ministero delle imprese e del made in Italy del 19 aprile 2023. Il decreto ministeriale aggiorna il regime di aiuti inerente al settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli alla nuova disciplina comunitaria in materia di aiuti di stato e apporta ulteriori modifiche al decreto ministeriale 9 dicembre 2014 in materia di semplificazione del procedimento. L’aggiornamento riguarda la nuova formulazione dell’articolo 19-bis al fine di integrare un nuovo regime di aiuti in linea con i nuovi Orientamenti per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali, di cui alla comunicazione della Commissione europea 2022/C 485/01 applicabili a decorrere dal 1° gennaio 2023. Si prevede una diversa modulazione delle agevolazioni concedibili, in funzione della dimensione di impresa e dell’ubicazione dell’intervento. Al fine della semplificazione dell’iter agevolativo, si introduce una diversa modalità di presentazione delle domande. Nel dettaglio saranno riattivati i seguenti ambiti di agevolazione: o uno dedicato ai programmi di sviluppo industriale e ai programmi di sviluppo per la tutela ambientale, di cui agli articoli 5 e 6 del decreto 9 dicembre 2014 e ss.mm.ii; o l'altro dedicato ai programmi di sviluppo di attività turistiche di cui all’articolo 7 dello stesso decreto. Ricordiamo che il Contratto di sviluppo rappresenta il principale strumento agevolativo dedicato al sostegno di programmi di investimento produttivi strategici ed innovativi di grandi dimensioni. I programmi di sviluppo possono essere realizzati da una o più imprese, italiane o estere, di qualsiasi dimensione (compatibilmente con i regolamenti comunitari di volta in volta applicabili).

Il programma di sviluppo può essere realizzato in forma congiunta anche mediante il ricorso allo strumento del contratto di rete di cui all’art. 3, comma 4-ter, del decreto-legge 10 febbraio 2009, n. 5. Le domande di agevolazione devono essere presentate, a pena di invalidità, esclusivamente per via elettronica utilizzando la piattaforma informatica messa a disposizione dall’Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. – INVITALIA, soggetto gestore dello strumento agevolativo e utilizzando la modulistica resa disponibile dalla stessa INVITALIA. La predetta modulistica recepirà, altresì, le modifiche introdotte alla disciplina agevolativa dal decreto del Ministro delle imprese e del made in Italy 14 settembre 2023. Con successivo provvedimento, subordinatamente all’approvazione da parte della Commissione europea del previsto regime di aiuti, saranno definiti i termini e le modalità di presentazione delle istanze.

Per consultare il testo del decreto ministeriale 19 aprile 2023, cliccare QUI.

Per consultare il testo del decreto direttoriale 15 novembre 2023, cliccare QUI.

Per maggiori informazioni dal sito di INVITALIA, cliccare QUI.