info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Dicembre 2021
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Dicembre 2021

DURC di congruità. Attivo dal 1° novembre. Novità per il settore edile

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato, sul proprio sito istituzionale, il decreto n. 143 del 25 giugno 2021, con il quale definisce un sistema di verifica della congruità dell’incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili, in attuazione di quanto previsto dall’art. 8, comma 10-bis, D.L. n. 76/2020, convertito dalla L. n. 120/2020, e dall’Accordo collettivo del 10 settembre 2020, sottoscritto dalle organizzazioni più rappresentative per il settore edile. Obiettivo del provvedimento, che attua l’articolo 8, comma 10-bis, del D.L. n. 76/2020 (c.d. “Decreto Semplificazioni”), convertito dalla L. n. 120/2020, è combattere il fenomeno del lavoro nero in edilizia e a far sì che la manodopera utilizzata nei cantieri edili sia effettivamente in misura proporzionata all’incarico affidato all’impresa. La verifica della congruità, che sarà applicata ai lavori edili per i quali verrà presentata la denuncia di inizio lavori alla Cassa Edile/Edilcassa territorialmente competente a partire dal 1° novembre 2021, si riferisce all’incidenza della manodopera relativa allo specifico intervento realizzato nel settore edile, sia nell’ambito dei lavori pubblici che di quelli privati eseguiti da parte di imprese affidatarie, in appalto o subappalto, ovvero da lavoratori autonomi. I criteri di congruità si applicano esclusivamente alle opere il cui valore risulti complessivamente di importo pari o superiore ad euro settantamila, con esclusione dei lavori affidati per la ricostruzione delle aree territoriali colpite da eventi sismici del 2016. La verifica della congruità della manodopera impiegata sarà effettuata in relazione agli indici minimi di congruità riferiti alle singole categorie di lavori, riportati nella tabella allegata all’Accordo collettivo del 10 settembre 2020, sottoscritto dalle organizzazioni più rappresentative per il settore edile. Gli indici di congruità saranno periodicamente aggiornati con decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, sentite le Parti sociali. L’esito positivo della verifica consente di ottenere il rilascio del DURC e il pagamento del saldo dei lavori edili; l’esito negativo comporta invece l’avvio di un meccanismo di regolarizzazione. Indicazioni e chiarimenti sono successivamente giunti anche dall'Istituto Nazionale del Lavoro (INL) con la nota n. 5223 del 19 luglio 2021 recante "D.M. 25.06.2021 – Verifica della congruità dell’incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili (DURC di congruità)".

LINK: Per scaricare il testo del decreto con la tabella degli indici di congruità clicca qui.

LINK: Per scaricare il testo del Nota dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro n. 5223/2021 clicca qui.