info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Ottobre 2020
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Novembre 2017

Il libro nei negozi Coop

«Non è fa prima volta che dei libri sono posti in vendita all'interno di supermercati alimentari. Ma, è la prima volta in Italia che viene affrontato, con la dovuta serietà e il giusto impegno culturale il problema di quali libri offrire a un pubblico assai ampio e portatore di interessi compositi ed eterogenei.

Quali sono dunque i criteri alla base della proposta della Coop? Qualità del libro, economicità della edizione e facile lettura del testo.

La scelta dei titoli ha uno spiccato carattere enciclopedico, proprio per offrire a potenziali lettori chiavi diverse per acquisire familiarità con l’approfondimento culturale di numerosi argomenti.

Non è stato facile arrivare alla definizione dei circa 200 primi titoli. Certamente numerose sono le mancanze: a queste si rimedierà con successivi aggiornamenti, anche per tematiche specifiche.

Hanno collaborato alle scelte definitive, editori, intellettuali, librai, uomini di cultura. Tutti assieme, con i dirigenti della Lega delle Cooperative e della Associazione Nazionale delle Cooperative di Consumo, hanno lavorato per una selezione seria e rigorosa, anche se, sicuramente, non esente da manchevolezze. Sarà poi l’analisi delle osservazioni e dei comportamenti dei consumatori che porterà al perfezionamento delle scelte e alla formulazione di nuove proposte.

I libri in vendita nei negozi Coop spaziano in campi diversi: dal romanzo alla poesia, dalla storia alla scienza, dalla letteratura per ragazzi all’arte, alla scuola, ai temi dell’attualità.

Ma per facilitare le scelte dell’acquirente nel negozio, i libri sono raccolti in tre grandi ripartizioni: narrativa, saggistica e manualistica. Nel primo settore sono contenuti i romanzi, i racconti, le poesie. Nella saggistica si trovano le opere sulle scienze umane e naturali. Infine, nella manualistica sono riunite le pubblicazioni tecniche e le opere legate a temi politici e di attualità.

Con questa iniziativa, così articolata e non facile, la Coop vuole offrire a decine di migliaia di nuovi lettori un vero e proprio servizio culturale guidato, che discrimini il libro di puro consumo e di evasione e che valorizzi le opere che possono imprimere un segno o accendere un interesse nuovo, soprattutto presso coloro che meno sono abituati alla lettura sistematica di libri.


Un gruppo di intellettuali, tra i più Illustri che operano in Italia, ha collaborato con la lega delle Cooperative nella definizione dei libri da porre In vendita nei negozi COOP. Si tratta di critici, storici, sociologi, scrittori, uomini di cinema, docenti universitari. noti per il loro impegno civile e culturale, che hanno discusso e scelto, tra quanto offre oggi l’editoria democratica e popolare, un insieme di titoli utili e significativi per la cultura dell'uomo contemporaneo. Ecco I loro nomi: Giulio Carlo Argan, Arrigo Benedetti, Carlo Bo, Laura Conti, Egeria di Nallo Rescigno, Franco Ferrarotti, Natalia Ginzburg, Lucio Lombardo Radice, Adriano Ossicini, Walter Pedullà, Franca Pieroni Bortolotti, Franco Rodano, Gianni Rodari, Carlo Salinari, Natalino Sapegno, Leonardo Sciascia, Paolo Sylos Labini, Salvatore Valitutti, Paolo Volponi, Cesare Zavattini». 

Una selezione ragionata per un giusto orientamento alla lettura, «La Cooperazione italiana, suppl. 1° novembre 1975