info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Ottobre 2020
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Maggio 2018

Licenziamenti: Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione, con due distinte sentenze, è intervenuta su due fattispecie di causa di licenziamento.

 

Con sentenza n. 8973 dell’11 aprile 2018, la Suprema Corte ha affermato la legittimità di un licenziamento, comminato da una cooperativa di pulizie, a seguito della scadenza dell’appalto ove il lavoratore risultava impiegato. La Cassazione ha ritenuto corretta la motivazione addotta dall’azienda: la cessazione dell’appalto di servizi di pulizia aveva infatti comportato una effettiva e non pretestuosa contrazione dell’attività produttiva e la correlativa esigenza di riduzione del personale.

 

Con sentenza n. 9339 del 16 aprile 2018, la Corte di Cassazione ha affermato che, in tema di valutazione della giusta causa e del conseguente licenziamento, non è sufficiente rifarsi soltanto alla fattispecie astratta determinata dalla contrattazione collettiva ma è necessario valutare il comportamento inadempiente del dipendente considerando gli aspetti oggettivi e soggettivi in cui è maturato.

Il giudizio comparativo deve inoltre valutare altresì il comportamento del datore di lavoro, e ciò al fine di comprendere se, sulla base dei principi di correttezza e buona fede, lo stesso abbia o meno una parte di responsabilità relativa all’inadempimento contestato.

Nel caso di specie l’assenza ingiustificata superiore a 3 giorni era stata preceduta da una richiesta di ferie per gravi ed improrogabili esigenze familiari alla quale il datore non aveva dato riscontro, e pochi giorni dopo era deceduto il genitore del dipendente.