info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Agosto 2022
La rivista online di Legacoop Liguria
Ed. Novembre 2020

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto istitutivo del Registro unico nazionale del Terzo settore (RUNTS)

Il D. Lgs n. 117/2017 Codice del Terzo settore della Legge 6 giugno 2016 entrato in vigore il 3 agosto 2017, ha provveduto a porre in essere un generale riordino e una maggiore coerenza sistematica di tutte le componenti del Terzo settore.

Il Codice ha infatti previsto una delimitazione degli enti che possono far parte del terzo settore inserendo la nozione di ente del terzo settore (ETS), tra i quali rientrano anche le cooperative sociali.

Oltre alla previsione della suddetta nozione, il Decreto correttivo del Codice (D.lgs. 105/2018) aveva previsto che il Registro dovesse essere pienamente operativo al 3 febbraio 2019. Con il successivo Decreto “Cura Italia” (Decreto legge 18/2020), in ragione delle misure di contenimento in vigore nel periodo emergenziale del Covid, il termine è stato rinviato prima al 30 giugno 2020 e poi al 31 ottobre 2020.

Il Codice ha inoltre aggiunto l’obbligo, per gli enti del terzo settore qualificati come ETS, di iscriversi nel Registro unico nazionale del Terzo settore (RUNTS).

Il decreto istitutivo del RUNTS del 15 settembre 2020 è stato infine, dopo molta attesa, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21 ottobre 2020. Il provvedimento definisce, per gli Enti del Terzo settore, le procedure di iscrizione, le modalità di deposito degli atti, le regole per la predisposizione, la tenuta, la conservazione e la gestione del Registro. Tutte le istanze, richieste, comunicazioni da parte degli ETS, incluse le richieste di iscrizione, devono essere presentate agli Uffici del RUNTS esclusivamente in modalità telematica.

L’iscrizione al RUNTS consente di accedere alle agevolazioni previste per il terzo settore e dà la possibilità di stipulare convenzioni con amministrazioni pubbliche per lo svolgimento di attività o servizi sociali di interesse generale.

Gli Enti prima di procedere all’iscrizione al RUNTS, dovranno previamente procedere ad una verifica circa l’adeguatezza dello statuto in vigore, apportando le modifiche necessarie per il rispetto della disciplina del Codice.

Si precisa che le cooperative sociali, diversamente dalle organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e onlus, non sono invece sottoposte al termine stabilito al 31 ottobre 2020, per l’adeguamento dello statuto alla riforma. Le cooperative hanno infatti la facoltà di scegliere se e quando trasformarsi in ETS e conseguentemente iscriversi al RUNTS.

Con riferimento, peraltro, al termine del 31 ottobre 2020 previsto per l’adeguamento degli statuti con la modalità “semplificata”, va necessariamente osservato che sarà necessario attendere la pubblicazione definitiva di taluni fondamentali decreti attuativi (a mero titolo di esempio, quello circa l’individuazione delle attività diverse svolte dagli ETS).

Con l’auspicio che questa breve nota informativa fornisca utili indicazioni in merito a quanto occorre disciplinare / modificare in ragione dell’emanazione del suddetto Decreto, lo scrivente Studio resta a completa a disposizione per offrire la propria consulenza sul punto, in particolare, a fornire assistenza a tutte le cooperative sociali che debbano procedere all’adeguamento dei relativi statuti e per la procedura di iscrizione al Registro.

A cura Avv. Valentina Sandri (Studio Legale Ivaldi)