info legacoop liguria

info legacoop liguria
logo info legacoop liguria
news sito aggiornato a Luglio 2019
La rivista online di Legacoop Liguria

Possibile un rinvio dei bilanci 2018?

Ad avviso del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (comunicato del 21.02.2019) le novità previste dalla legislazione speciale in materia di benefici apportati da parte delle amministrazioni pubbliche e l’applicazione della rivalutazione concessa dalla legge sul bilancio 2019 potrebbero essere cause per il rinvio dell’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea dei soci, qualora lo statuto sociale contenga tale facoltà.


Si ricorda che, ai sensi dell’art. 2364 comma 2 del cod. civ., l'assemblea ordinaria deve essere convocata almeno una volta all'anno, entro i termini stabilito dallo statuto, che non possono eccedere un periodo superiore ai 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio sociale; lo stesso articolo consente, nelle fattispecie straordinarie ivi previste, che gli amministratori si possono avvalere di un maggior tempo, ma non eccedente i 180 giorni.


Proprio con riferimento a questa ipotesi di deroga, considerando che i provvedimenti relativi alle comunicazioni da effettuare per i soggetti che hanno ottenuto benefici dalla Pubblica amministrazione hanno generato non pochi dubbi e difficoltà  a commercialisti e società (anche alla luce delle sanzioni in caso di mancato rispetto di tali previsioni, che possono comportare la restituzione del beneficio conseguito) e rilevando che  la disciplina della rivalutazione dei beni di impresa richiede perizie di stima in funzione di una valutazione circa la sua effettiva convenienza, il CNDCEC sostiene che tali novità  mal si conciliano l’ordinario termine dei centoventi giorni.


E’ bene ricordare che comunque, in tale ipotesi, nei termini per l'approvazione in Consiglio di amministrazione del progetto di bilancio, dovrà essere redatto un verbale in cui si individuano le cause che hanno motivato il ricorso al maggior termine, che gli amministratori devono segnalino le cause di dilazione nella relazione sulla gestione o  all'interno della nota integrativa, e che l'assemblea deve approvare le ragioni alla base di tale differimento, prima di procedere a deliberare sul bilancio,.